Come ottenere un prestito immediato

Come ottenere un prestito immediato

Quando si parla di prestiti personali veloci non ci sono dubbi. Ma quando si parla di prestiti immediati molti cominciano a storcere il naso e a guardare all’argomento con diffidenza. Il motivo è che abbiamo tutti paura della lentezza e della burocrazia a cui ci hanno abituati gli istituti di credito e ci risulta molto difficile che ci sia una banca o una finanziaria che sia in grado di erogare un finanziamento in giornata.

preventivo prestito

Qual è la verità? I prestiti immediati online sono frutto della fantasia o si tratta di prodotti reali che chiunque può andare in banca e richiedere? In questa guida andremo ad analizzare a fondo l’argomento scoprendo tutto quello che c’è da sapere sui finanziamenti con erogazione immediata.

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

Prestiti immediati online: come funzionano

Cominciamo subito con il dire che questi prestiti sono una realtà consolidata nel panorama del credito. Ovviamente, perchè venga erogato un finanziamento di questo tipo è necessario che sussistano determinati aspetti che andremo ad analizzare più avanti.

form prestiti

Per prima cosa va detto che questa tipologia di prestito personale è limitata, solitamente, all’erogazione di piccoli prestiti, ossia a somme di denaro che non superano i 5 mila euro. Questi dati sono da prendere sempre in via indicativa in quanto ogni istituto di credito ha le proprie regole interne ma sono comunque utili a dare un’idea di massima. Sappiate che sopra i 5 mila euro, solitamente, è più difficile ottenere un prestito con erogazione immediata.

Detto questo vediamo quali sono le principali caratteristiche che devono sussistere perchè si possano ottenere dei prestiti personali immediati:

  • reddito sicuro: che si tratti di una busta paga, di una pensione o di un cud, è fondamentale poter dimostrare alla banca di avere un reddito sicuro e stabile;
  • nessuna segnalazione in Crif: avere una segnalazione in Crif come cattivo pagatore non fa altro che rendere più complessa la gestione della pratica e allungare i tempi di erogazione;
  • piccolo importo: come abbiamo già detto è importante che venga contenuto l’importo da richiedere alla banca o alla finanziaria entro una determinata soglia;
  • aver già preso un finanziamento o un mutuo: avere avuto una posizione già aperta come debitore è molto importante perchè offre all’istituto di credito uno storico;

prestiti immediatiNel complesso, se questi aspetti sussistono non dovrebbero esserci problemi nel richiedere e ottenere un finanziamento di questo tipo.

Prestiti immediati online: sul web conviene

Un altro aspetto importante per chi ha fretta di richiedere un prestito con erogazione immediata è quello relativo al web. Fare la richiesta di finanziamento online aiuta, infatti, a rendere più veloci le tempistiche di erogazione. Per una banca o una finanziaria, infatti, gestire la pratica su internet significa poter disporre immediatamente dei documenti necessari, inoltrando la pratica all’ufficio preposto che la lavorerà in tempo reale.

Ma richiedere un prestito immediato online ha tutta una serie di vantaggi che non vanno trascurati:

  • velocità di erogazione: ovviamente gestire la pratica online consente di avere una velocità di erogazione molto più interessante per il cliente;
  • convenienza del tasso di interesse: spesso gli istituti di credito applicano delle offerte ai clienti che richiedono un prestito online. Offerte che possono essere molto convenienti in termini di tasso di interesse;
  • condizioni di erogazione: in molti casi, effettuando la richiesta online, si possono ottenere condizioni migliori come l’esenzione delle spese di istruttoria o l’opzione di “salto rata” in caso di difficoltà;

Prestiti immediati senza garanzie

Come abbiamo detto per poter richiedere un finanziamento con erogazione immediata è necessario poter offrire alla banca delle garanzie reddituali piuttosto solide (busta paga, pensione inps, cud, ecc.). Ma cosa succede quando non si è in grado di offrire queste garanzie reddituali?

Ci sono moltissimi casi, infatti, in cui si è davvero impossibilitati a garantire la banca su quello che è il proprio reddito. Basti pensare ai lavoratori precari o a quelli che hanno perso il lavoro o, ancora, ai liberi professionisti, commercianti e piccoli imprenditori che hanno avuto cali importanti del fatturato e hanno bisogno di un prestito immediato per “tappare dei buchi”. Cosa fare in questi casi? Ci sono delle soluzioni alternative? Vediamo subito nel dettaglio caso per caso come si può ottenere velocemente un finanziamento.

Prestiti immediati senza busta paga

Quando non si ha una busta paga o il cedolino della pensione la situazione si fa un po più complicata. Questi 2 sono, infatti, i principali redditi finanziari che banche e finanziarie considerano molti sicuri e, di conseguenza, i più adatti a richiedere dei finanziamenti con erogazione veloce.

Ovviamente esistono delle soluzioni alternative, non accettate da tutti gli istituti di credito, che si possono tentare in casi come questi. Quando non si ha la busta paga si deve, necessariamente, offrire una garanzia reddituale o patrimoniale differente. Sono una realtà, ad esempio i prestiti su pegno, in cui il richiedente lascia in pegno un oggetto di valore, la cui valutazione viene effettuata da chi concede il finanziamento.

Prestiti immediati per cattivi pagatori

Anche una eventuale segnalazione in Crif come cattivo pagatore può creare non pochi problemi alla velocità con cui viene gestita la pratica dagli istituti di credito. Se il cattivo pagatore ha una busta paga o una pensione Inps, però, si può aggirare facilmente l’ostacolo andando a richiedere una cessione del quinto dello stipendio o della pensione. In questo modo si ottiene, ugualmente, un prestito immediato e conveniente al tempo stesso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *