Prestiti per pensionati ok

Tutto quello che devi sapere sui finanziamenti per pensionati

Prestiti e pensione

preventivo prestito

I prestiti per pensionati sono dei finanziamenti erogati da banche e finanziarie, dedicati esclusivamente a chi gode di una normale pensione. Questi prestiti sono, in particolar modo oggi, molto importanti perchè sono gli unici a venir concessi con una certa semplicità dagli istituti di credito. Il motivo è che la pensione è considerata il reddito più sicuro in quanto, per non essere percepita, dovrebbe fallire l’ente statale di riferimento (solitamente l’inps) avvenimento molto improbabile.

Questo sito vuole essere una guida completa e gratuita al mondo dei migliori prestiti per i pensionati. Al suo interno troverai consigli e approfondimenti che ti permetteranno di scoprire tutto quello che c’è da sapere per presentare la richiesta presso una banca o una finanziaria e, soprattutto, le recensioni dei migliori prodotti disponibili sul mercato.

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

L’accesso al credito per i pensionati è piuttosto semplice perchè, come vedremo più avanti, gli istituti di credito tendono a considerare il reddito da pensione come il più sicuro. In effetti per avere problemi dovrebbe fallire l’ente che la eroga, cosa ben più difficile rispetto ad una normale azienda privata.

Inoltre vi è la possibilità di ottenere una cessione del quinto della pensione, soluzione particolarmente adatta a chi ha problemi di protesto. A questo punto non resta che cominciare ad entrare nel dettaglio e vedere come sia possibile ottenere l’accesso al credito.

Come funzionano i prestiti personali per pensionati

finanziamenti-pensioniCome abbiamo detto questi finanziamenti sono proposti dagli istituti di credito solo ed esclusivamente ai pensionati. Per poter accedere ai prestiti, quindi,bisogna essere in possesso di un regolare cedolino della pensione che andrà presentato, su richiesta, alla banca o alla finanziaria.

La particolarità più importante di questi finanziamenti è quella di essere dei prodotti che vengono erogati a condizioni agevolate. Una pensione, infatti, viene considerata il reddito più sicuro che ci sia in quanto viene pagata direttamente da un ente pubblico.

Tuttavia è bene ricordare che esistono anche dei limiti di età, per ovvi motivo, entro il quale si deve aver terminato di rimborsare il finanziamento. Anche se tali limiti variano da un istituto di credito all’altro mediamente si aggira intorno agli 80 anni.

Solitamente questi prodotti sono accompagnati da una polizza assicurativa che garantisce la banca o la finanziaria in caso il titolare del prestito venga meno. Queste polizze, in sostanza, vanno a coprire l’importo rimanente in caso di morte prematura dell’intestatario del finanziamento.

Puoi leggere anche: prestiti per pensionati Unicredit

Tra le forme di prestito più diffuso c’è la cessione del quinto della pensione il cui funzionamento è molto semplice. In sostanza la banca o la finanziaria concedono un prestito la cui rata non può superare un quinto dell’importo mensile della pensione. La particolarità di questo finanziamento è che può essere richiesto anche da chi è protestato in quanto la rata viene trattenuta direttamente dalla pensione (quindi viene pagata dall’ente che la eroga) e non dal diretto interessato.

 Quali sono i principali enti pensionistici

inpsPrecisando che la maggior parte delle pensioni viene gestite dall’Inps è altrettanto vero che esistono molti altri enti previdenziali che rispondono a delle categorie specifiche di lavoratori.

In passato esisteva anche l’Inpdap ossia l’ente che gestiva le pensioni dei dipendenti della pubblica amministrazione ma, da qualche anno, questo ente è stato inglobato dall’Inps per far quadrare i conti visto l’alto indebitamento. Si tratta di una scelta che, sul momento, destò non poco clamore ma che si rivelò davvero fondamentale per evitare problemi a chi aveva versato anni e anni di contributi.

Puoi leggere anche: Prestiti Compass online

Qui di seguito abbiamo riassunto una parte degli altri enti di previdenza. La nostra non vuole essere una lista definitiva, ma ci sembrava doversoso segnalrne almeno alcuni di quelli più importanti.

  • Cassa del notariato;
  • Cassa Italiana di previdenza ed assistenza dei geometri liberi professionisti;
  • Cassa Nazionale Previdenza e assistenza forense (per gli avvocati);
  • Ente Nazionale di assistenza degli agenti e rappresentanti di commercio (enasarco)
  • Ente Nazionale di previdenza ed assistenza Farmacisti (Enpaf);
  • Ente Nazionale di previdenza ed assistenza lavoratori dello spettacolo (Enpals);
  • Ente Nazionale di previdenze ed assistenza medici ed odontoiatri (enpam);
  • Istituto Nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi);

Come ottenere un finanziamento per pensionati online

prestiti per pensionatiUna volta scelto il prodotto che maggiormente soddisfa le proprie necessità è sufficiente contattare l’istituto di credito via internet (dove possibile) o recandosi presso gli uffici di persona. E’ bene sapere che i documenti sempre richiesti sono:

  • documento d’identità;
  • codice fiscale;
  • cedolino della pensione;
  • estratto conto degli ultimi 6 mesi (questo viene richiesto solo in alcuni casi ma è bene averlo con se);

Per accorciare i tempi necessari all’erogazione del finanziamento è bene portare questi documenti con se quando ci si reca negli uffici della banca o della finanziaria. Una volta fatta la richiesta di prestito e allegati i relativi documenti bisognerà aspettare che l’istituto di credito ci comunichi l’esito.

Se l’esito è positivo nel giro di qualche giorno si avranno i soldi richiesti accreditati direttamente sul proprio conto, se l’esito è negativo, invece, bisognerà valutare insieme ad un addetto se è il caso di rivedere la domanda oppure se è meglio cambiare istituto di credito.

Anche se queste cose variano da banca a banca possiamo tranquillamente affermare che, in linea di massima, quando un funzionario da il via libera e inoltra la domanda di finanziamento al 90% questa viene accettata perchè rispecchia i parametri imposti dalla direzione. Insomma, salvo problemi di natura eccezionale è possibile accedere al credito in tempi molto rapidi e comunque sempre nell’ordine di una settimana massimo.

Una soluzione molto interessante è quella di richiedere questi prodotti direttamente online. Questo permette sia di velocizzare i tempi che di poter accedere a condizioni più vantaggiose (leggi la nostra guida ai prestiti personali veloci).  Grazie ai finanziamenti via web, infatti, banche e finanziarie riescono a gestire le proprie pratiche con tempistiche minori e costi inferiori rispetto a quelli richiesti in filiale. Un vantaggio che, in buona parte, viene girato al consumatore.

Uno dei vantaggi più importanti dei prestiti per i pensionati è quello di poter essere erogati anche a chi ha problemi di protesto o di segnalazione in crif. A questo proposito leggi la nostra guida in merito: prestiti per pensionati segnalati come cattivi pagatori.

Prestiti pensionati migliori

Molti ci chiedono come sia possibile trovare un buon prestito. Anzi, a dir la verità molti ci chiedono quale sia il miglior prestito per pensionati. Purtroppo questa è una domanda che finisce sempre con il metterci in difficoltà perchè dare una risposta è davvero molto complesso.

Per prima cosa va capito che gli istituti di credito, banche o finanziari, non applicano sempre le stesse condizioni o gli stessi tassi di interesse. Proprio per questo in un determinato momento potrà convenire stupulare il finanziamento con una certa banca ma basta che passi una settimana per rendere più interessante il prodotto di un altro istituto di credito.

Inoltre bisogna considerare che per ogni situazione c’è un prodotto più adatta di un altro. C’è la banca che applica un limite di età differente, quella che ci mette più giorni ad erogare un finanziamento. Insomma nel complesso possiamo dire che quando si hanno delle esigenze diverse, particolari, si potrebbe valutare la possibilità di rivolgersi ad un bravo consulente finanziario, o broker dei prestiti, che permetterà di consigliare al meglio presso quale istituto di credito presentare la richiesta.

Nel complesso possiamo dire che seguendo i giusti consigli è possibile selezionare i prestiti personali più convenienti del momento con un risparmio che può raggiungere livelli davvero molto interessanti.

Prestiti a pensionati con pensione minima

Ci sono alcune banche che erogano finanziamenti anche a quei pensionati che godono di una pensione minima. Ovviamente in questo caso l’importo erogabile sarà limitato dal basso reddito del richiedente che, di fatto, avrà la possibilità di ottenere un capitale davvero molto limitato.

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, infatti, i prestiti per i pensionati vengono erogati in funzione dell’importo della pensione di anzianità. Minore è la pensione minore sarà la rata di rimborso che il richiedente potrà sostenere e, di conseguenza, il capitale che potrà essere erogato diventerà molto basso.

Con questo, però, non vogliamo dire che chi ha una pensione minima sia tagliato fuori dal credito… tutt’altro! Semplicemente è corretto segnalare che ad un minor importo mensile corrisponde, di fatto, un minor capitale richiedibile alla banca.

Approfondimenti e risorse utili per i pensionati

A questo punto non ci resta che dare qualche ultimo consiglio e segnalarvi alcune risorse per approfondire il discorso. Se state cercando un buon prestito il miglior consiglio che possiamo dare è quello di contattare il proprio ente previdenziale, ossia l’ente che paga la vostra pensione, per verificare se sussistono delle agevolazioni con qualche istituto di credito.

Spesso queste convenzioni non sono molto pubblicizzate ma possono offrire innumerevoli vantaggi sia in termini di risparmio (miglior tasso di interesse) sia per le migliori condizioni a cui vengono erogati.

Volendo approfondire l’argomento ricordiamo che navigando sul nostro sito è possibile leggere tutte le recensioni dei migliori finanziamenti disponibili, con aggiornamenti settimanali. In alternativa ti segnaliamo questa guida dedicata all’argomento: http://www.prestitisbp.com/pensionati/ .

Per poter approfondire gli argomenti legati all’ambito pensionistico, invece, rimandiamo al sito dell’Inps (www.inps.it). Anche se è un po difficile da navigare con una buona dose di pazienza si potranno trovare tutte le informazioni di cui si necessita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Prestiti per pensionati ok © 2015 Frontier Theme