La surroga del mutuo per pensionati: come si effettua?

SURROGA DEL MUTUO PER PENSIONATI

La surroga del mutuo per pensionati: come si effettua?

Sep 26, 2019 Mutui by Ubaldo

Quando ci si rende conto che il proprio mutuo ha delle condizioni più sfavorevoli rispetto ad altri finanziamenti sul mercato è possibile richiedere la surroga: ma cosa succede se a richiederla sono dei pensionati? Quando l’età avanza le banche sono un po’ più prudenti, ma come vedremo più avanti nell’articolo le opportunità non mancano: vediamo cos’è e come si effettua la surroga del mutuo per pensionati.

Cos’è la surroga del mutuo per pensionati

La surroga del mutuo, spesso chiamata surrogazione o portabilità, consiste nel trasferimento gratuito (si pagano solo le tasse ipotecarie pari a 35 euro) del finanziamento dalla banca che lo ha erogato ad un altro istituto di credito che applica condizioni più vantaggiose per il cliente. L’apertura del nuovo mutuo è anche l’occasione per modificare la tipologia di tasso (dal fisso al variabile), lo spread e la durata del piano di rimborso. La vecchia banca è obbligata a concedere la surroga entro 30 giorni lavorativi, altrimenti il cliente potrebbe anche richiedere un risarcimento. Il nuovo mutuo deve essere di importo pari o superiore al debito residuo del vecchio mutuo. Ma si può chiedere la surroga del mutuo per pensionati?

Le banche non hanno difficoltà ad erogare mutui per pensionati, però fissano una soglia di età massima alla fine del piano di rimborso: basta dare un’occhiata alle statistiche sulle speranze di vita per capire come mai viene stabilita un’età massima di 75 anni (in media, il dato può leggermente differire da istituto ad istituto). Le banche preferiscono che l’ultima rata venga pagata entro questa scadenza perché così si evitano i rischi derivanti dalla successione (rinuncia all’eredità) oppure dal trasferimento dell’immobile, e di conseguenza del mutuo, a persone con cui l’istituto non vuole avere nulla a che fare.

Come si effettua la portabilità del finanziamento

Si può richiedere la surroga del mutuo per pensionati a patto che il nuovo mutuo rispetti i limiti di età stabiliti dalla nuova banca: questo significa che se la scadenza del vecchio mutuo era prevista per quando il cliente avrà 75 anni, il nuovo finanziamento potrà avere altre condizioni più vantaggiose, ma non potrà avere una durata maggiore. La surroga del mutuo per pensionati va richiesta tramite l’invio di una lettera raccomandata alla nuova banca e, per conoscenza, all’istituto che ha originariamente erogato il finanziamento.

Oltre a questa comunicazione (dal web è possibile scaricare dei fac-simile da cui prendere spunto) bisogna allegare una copia del documento di identità e del codice fiscale dell’intestatario del mutuo (e dell’eventuale garante) e un documento di reddito. Bisogna poi trasmettere anche i documenti relativi al vecchio mutuo (copia del compromesso, dell’atto di acquisto dell’immobile, del certificato di abitabilità, della nota di iscrizione dell’ipoteca), oltre ai conteggi relativi al debito residuo calcolato al giorno della firma della surroga.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *