Mutuo ipotecario per pensionati: cos’è, come si ottiene e importo

mutuo ipotecario per pensionati

Mutuo ipotecario per pensionati: cos’è, come si ottiene e importo

Aug 29, 2019 Mutui by Ubaldo

Esistono diverse tipologie di mutuo: una delle più diffuse e conosciute è sicuramente il mutuo ipotecario, quel contratto della durata di medio-lungo termine che viene stipulato per il finanziamento dell’acquisto o la ristrutturazione di un immobile; si chiana ipotecario perché c’è un’ipoteca che grava sull’immobile, che di fatto diventa la garanzia del finanziamento. Ma cos’è e come si ottiene il mutuo ipotecario per pensionati?

Il mutuo ipotecario per pensionati INPS: come si ottiene

Anche i pensionati possono richiedere un mutuo ipotecario: sul sito dell’INPS ad esempio c’è scritto che possono richiedere un mutuo ipotecario anche i pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; ovviamente per chi è un po’ in avanti con l’età sono previsti dei paletti: chi ha compiuto 65 anni non può chiedere prestiti di durata superiore ai 15 anni. L’importo massimo che si può ottenere dipende dalla finalità per cui è stato richiesto (per l’acquisto di un’unità abitativa di nuova costruzione si possono ottenere fino a 300.000 euro, per i lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria e la ristrutturazione si può chiedere fino al 40% del valore dell’immobile e non più di 150.000 euro, per l’acquisto di un box auto di nuova costruzione si possono richiedere fino a 75.000 euro).

Per richiedere il mutuo iporecario per pensionati INPS non bisogna essere proprietari di altre abitazioni sul territorio italiano (ci sono comunque delle eccezioni) e il mutuo non può essere concesso se la somma delle rate da pagare in un anno (interessi compresi) è superiore alla metà del reddito annuo imponibile dell’intero nucleo familiare. La domanda per il finanziamento può essere inviata il 15 gennaio e il 10 ottobre di ogni anno tramite i servizi telematici del portare dell’INPS; insieme alla richiesta bisogna trasmettere tutti i documenti e le autocertificazioni richieste.

Le caratteristiche del finanziamento

Ovviamente quella dell’INPS è solo una delle proposte di mutuo ipotecario per pensionati: diversi istituti bancari offrono finanziamenti di questo tipo alle persone che ricevono la pensione, stabilendo delle età massime al termine del piano di rimborso che di solito variano tra i 70 e i 75 anni (questo significa che è difficile trovare mutui per pensionati di durata superiore ai 15 anni). In ogni caso le ipoteche sull’immobile vengono annotate da un notaio sul Registro degli Immobili (che è consultabile presso il Comune dove si trova l’immobile stesso) e, se necessario, vengono rinnovante ogni 20 anni. La rata di rimborso è composta da una quota capitale e una quota interessi (questa viene calcolata in base al tasso, che in base a quanto deciso in sede di contratto può essere fisso, variabile o ibrido); chi richiede un mutuo ipotecario va inoltre incontro ad una serie di spese (istruttoria, perizia, spese notarili, commissioni, premio dell’assicurazione e così via).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *