Prestiti per pensionati ok

Tutto quello che devi sapere sui finanziamenti per pensionati

Il prestito personale con garante conviene?

preventivo prestito

prestito-garanteQuando si richiedono dei prestiti personali è meglio farlo con o senza garante? Questa è una delle domande più diffuse, in questo settore, in quanto molte persone non hanno ben chiara la funzione del garante per quel che riguarda l’erogazione di prestiti personali. Per prima cosa va detto che non sempre serve un garante (in molti casi non c’è bisogno di questa che di fatto è un ulteriore garanzia).

Va anche detto, ma lo vedremo in maniera approfondita più avanti, che non tutti possono fare da garante. Lo scopo di questo articolo vuole essere quello di chiarire, una volta per tutte, questo argomento. Vediamo nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere sui prestiti personali e sulla figura del garante.

Quando serve il garante?

Per prima cosa cerchiamo di capire quando serve davvero avere un garante. Come tutti noi ben sappiamo ottenere un prestito personale non è una cosa semplicissima in questo periodo. Le banche e le finanziarie pretendono delle precise garanzie reddituali senza le quali è impossibile accedere al credito.

Anche se le linee guida sono differenti a seconda dell’istituto di credito possiamo dire che la regola base impone un rapporto rata-reddito del 20%. Questo significa che con un reddito mensile di 1000 euro non si può accedere ad un finanziamento con una rata maggiore di 200 euro. Questo, in parte, può essere una limitazione ma, ovviamente, è una regola pensata per limitare l’esposizione debitoria delle persone.

Per superare questo scoglio si può ricorrere ad un garante. Un altro contesto in cui si rivela fondamentale ricorrere al garante per accedere ad un prestito personale è quello relativo alla mancanza di garanzie sufficienti. E’ il caso di un lavoratore precario, ossia senza un contratto di lavoro a tempo indeterminato, o ancora nel caso in cui si sia segnalati come cattivi pagatori.

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

Anche in questo caso la firma di un garante si rivela fondamentale per ottenere il finanziamento di cui si necessita aggirando il problema di segnalazioni in crif o di protesti in corso. Infine un altro esempio è quello relativo ai prestiti personali per pensionati. Quando il richiedente ha un’età vicino al limite concesso l’istituto di credito può richiedere la firma di un garante come ulteriore assicurazione sul pagamento dell’intero finanziamento.

Tutti possono fare il garante per un finanziamento?

Un altro quesito che molti si pongono è: tutti possono fare il garante? La risposta a questa domanda è no. Per poter fare da garante una persona deve necessariamente avere determinati requisiti fondamentali che ti abbiamo riassunto qui di seguito:

  • reddito: un garante deve avere un reddito sufficiente a supportare l’eventuale pagamento di una rata del prestito personale stipulato. In sostanza ci vuole un reddito da lavoro dipendente, con contratto a tempo indeterminato, un reddito da lavoro autonomo o una pensione di anzianità. Il tutto senza dimenticare che il reddito del garante deve essere rapportato all’entità del prestito e della rata mensile.
  • finanziamenti in corso: chi fa da garante non dovrebbe avere altri prestiti personali o mutui in corso in quanto questi riducono, sensibilmente, la possibilità di fare da garante.
  • storico debitore: è molto importante che il garante non abbia segnalazioni in crif o che non sia stato protestato. In questo caso, infatti, la banca rifiuterà la domanda di prestito nel 99% dei casi.

Questi sono, in sintesi, i principali requisiti che dovrebbe avere una persona che voglia fare da garante per un prestito personale.

Il garante nei finanziamenti online

Oggi è possibile richiedere i finanziamenti direttamente online con un grande risparmio di tempo (si evitano le file in filiale) e di denaro (spesso banche e finanziarie applicano tassi più convenienti a chi sceglie un prestito sul web). Anche quando si necessita di un garante è possibile richiedere prestiti personali online.

Sarà sufficiente inviare anche la documentazione relativa al garante e, in linea di massima, non vi dovrebbe essere alcun problema (salvo altre problematiche rilevate in fase di controllo dall’istituto di credito a cui ci si è rivolti).

Chi è il garante?

Prima di concludere ci sembra doveroso approfondire l’aspetto relativo alla figura del garante. Capita spesso, infatti, di ritrovarsi di fronte a richieste che possono mettere in difficoltà. Fare il garante conviene sempre? Quando è giusto dire di no a chi ci chiede di fare da garante per un finanziamento?

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

In linea di massima si dovrebbero accettare solo richieste da parte di persone di propria fiducia, di cui si è sicuri. Il rischio, come abbiamo detto, è che in caso di mancato pagamento delle rate sia il garante a dovervi far fronte. Pertanto se sai che la richiesta ti è arrivata da una persona poco seria o, comunque, incline e non pagare i propri debiti con le banche o con le finanziarie sappi che rischi di doverti far carico di questa pendenza.

 

Prestiti per pensionati ok © 2015 Frontier Theme