Prestiti tra privati: Prestiamoci

Prestiti tra privati: Prestiamoci

preventivo prestito

Vediamo come funzionano, nel dettaglio, i prestiti tra privati. Oggi come oggi nel mondo c’è una quantità enorme di liquidità, che banche ed istituti non sanno come investire. Sembrerà strano in un momento come questo di crisi economica un po’ in tutto il mondo, ma la realtà è questa. Dopo che la FED, la Banca centrale americana, e le altre banche centrali di mezzo mondo sul suo esempio, hanno inondato il mercato con denaro dato in prestito a costo zero, se non sotto costo, il mercato finanziario è pieno di liquidi.

prestiamociTalmente pieno che le banche centrali devono incentivare le banche a reinvestire il denaro preso nell’economia reale, invece che nel mercato azionario o nelle banche centrali stesse. Eppure di tutta questa liquidità non c’è traccia, quando famiglie ed imprese devono richiedere un finanziamento.

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

Tra le richieste assillanti e sempre più difficili da esaudire di garanzie, e i tassi ancora troppo alti dei prestiti personali, spesso diventa veramente difficile riuscire ad ottenere un prestito. Ma perché banche e finanziarie sono così restie e diffidenti a concedere prestiti?

Questo succede un po’ perché negli anni dei prestiti facili gli istituti di credito hanno accumulato una quantità enorme di crediti inesigibili, che oggi gravano non poco sui bilanci, un po’ perché conviene loro investire in altri strumenti.

Come funzionano i prestiti tra privati

Quando non si riesce ad ottenere un prestito tramite i canali tradizionali, è possibile riuscire a trovare delle soluzioni alternative, come un prestito cambializzato o, appunto un prestito tra privati. Ma che cosa sono questi prestiti?

I prestiti tra privati altro non sono che prestiti che avvengono da privato a privato, e non tra privato ed istituto di credito. Questo tipo di prestito può essere di carattere familiare o di amicizia, dove si tratta solo di redigere una scrittura privata tra le parti, indicando i termini del prestito. Oppure ci si può affidare ad uno dei tanti siti che mettono in collegamento la domanda e l’offerta.

Prestiti Prestiamoci

Uno di questi siti è Prestiamoci, il sito di Agata s.p.a., un intermediario finanziario, uno dei più grandi in Italia. Prestiamoci altro non fa che mettere in collegamento la domanda e l’offerta. Andando sul sito è possibile registrarsi, compilare l’apposito modulo e fare la richiesta di prestito di cui si ha bisogno.

Una volta accettata da parte del sito, i cui operatori provvederanno a controllare se tutti i dati sono corretti e se rientriamo nei parametri per poter usufruire del servizio, la propria richiesta verrà messa online e tutti i prestatori iscritti sul sito potranno decidere se entrare o meno nel gruppo che fornirà il finanziamento.

Si tratta ogni volta di piccole quote, circa 50€, che permettono ai prestatori di correre il minor rischio possibile su ogni prestito, ma che consentono a chi ne ha bisogno di riuscire ad ottenere un finanziamento, che magari banche e finanziarie gli avevano negato.

Per quanto riguarda i prestiti, su Prestiamoci è possibile ottenere un finanziamento completamente online con un TAN che parte dal 3,90%, ed un TAEG che parte dal 5,34%. Il tasso di ogni prestito sarà deciso in base alla valutazione del rischio e della posizione finanziaria del richiedente.

Invece, se si decide di diventare prestatori, è possibile scegliere tra 3 profili differenti, ABC, Mix e Top, che promettono rendimenti sugli investimenti fatti rispettivamente del 5, 6.40 e 9%. Si tratta di un modo alternativo per riuscire a mettere in contatto la domanda e l’offerta, che a volte può risultare utile, ma non sempre in questo modo si riescono ad ottenere prestiti vantaggiosi. Bisogna stare attenti ai costi reali del prestito, cioè al TAEG, e a tutte le clausole della pratica. In alcuni casi tra commissioni e costi aggiuntivi, il prezzo del finanziamento può diventare veramente oneroso.

Bisogna sempre ricordare che in questo caso a guadagnare devono essere in due, il prestatore e i gestori della piattaforma, quindi non sempre risulta conveniente. Però, in caso si abbia estrema necessità di un prestito, e non sia possibile utilizzare i canali tradizionali, questa può essere una soluzione adatta al raggiungimento dei propri scopi.

***FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E SCEGLI IL MIGLIOR PRESTITO (CLICCA QUI)***

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *