Prestiti per pensionati BancoPosta

Prestiti per pensionati BancoPosta

prestiti-poste-pensionatiCome richiedere prestiti per pensionati BancoPosta, con dettagli sulla documentazione da fornire all’ente Poste Italiane, il tempo che può trascorrere tra la sottoscrizione e la concessione definitiva di tale forma di finanziamento, la durata minima e massima, l’assicurazione necessaria per portare a termine la vostra richiesta e la forma di addebito prevista.

preventivo prestito

Quinto BancoPosta può essere una soluzione adatta ai vostri investimenti, qualora abbiate una pensione fissa versata mensilmente da uno degli enti tra Inps e Inpdap che vada incontro a tutti i requisiti in vigore sul servizio offerto da Poste Italiane, che fanno soprattutto riferimento alla regolamentazione statale valida per ogni istituto di credito.
preventivo prestito

I prestiti per pensionati BancoPosta avvengono tramite cessione del quinto dalla pensione, corrispondente ad una rata pari al massimo ad un quinto (il 20%) dell’importo percepito mensilmente, in base a quanto accordato con Poste Italiane al momento della sottoscrizione del finanziamento.

Da decidere ci sarà, ovviamente, anche la cifra del prestito, che potrete avere a disposizione anche nel giro di pochi giorni qualora non ci siano intoppi nella procedura, dovuti a problemi nella documentazione fornita. Essi consistono, oltre che nel documento d’identità e nel codice fiscale (tessera sanitaria), anche nel cedolino della pensione, sostituibile da una copia dell’ultimo CUD presentato.

Il saldo degli interessi verrà strutturato da BancoPosta in rate mensili, il cui numero varia tra un minimo di 36 (per un totale di tre anni) e un massimo di 120 (importo da restituire in dieci anni). Non dovrete preoccuparvi di nulla, perché la quota di pensione concordata vi verrà sottratta in automatico dall’importo percepito ogni mese.

Va puntualizzato, infine, che i prestiti per pensionati BancoPosta possono essere concessi soltanto a coloro che alla data di scadenza del finanziamento non abbiano ancora compiuto gli 80 anni, mentre per i cittadini stranieri è necessaria la residenza in Italia da almeno cinque anni.

CLICCA QUI E OTTIENI SUBITO IL MIGLIOR PRESTITO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *